• Puglia365

  • Puglia365

  • Puglia365

  • Puglia365

Puglia365 è il Piano Strategico del Turismo della Regione Puglia 2016-2025 e vede coinvolti gli operatori del settore, gli enti locali, le associazioni datoriali e sindacali, gli stakeholder, il MIBACT, gli opinion leader locali, le Università e i GAL; realtà diverse che, nei prossimi mesi, lavoreranno insieme verso una nuova visione condivisa del turismo in Puglia.

Gli obiettivi principali del Piano Strategico del Turismo della Regione Puglia, in continuità con gli Stati Generali della Cultura e del Turismo, sono:

  • Organizzare e programmare iniziative trasversali per i settori cultura, turismo, agricoltura e internazionalizzazione della Regione Puglia.
  • Armonizzare la programmazione europea 2014-2020 con quella nazionale (PON) per una visione condivisa.
  • Sviluppare un piano strategico degli interventi e gantt delle azioni di sistema
  • Condividere e sviluppare una visione partecipata degli obiettivi pluriennali del settore e determinare una strategia basata su precise azioni di marketing, advertising, realizzazione di reti di impresa e implementazione di trasporti pubblici efficienti.
  • Continuare a crescere in un settore trainante dell’economia e della società pugliese per essere da stimolo al Sistema Italia e diventare caso di studio sempre più innovativo anche in Europa.

I temi di discussione

PRODOTTO

Il territorio pugliese si caratterizza come un prodotto turistico variegato. Spiccano le eccellenze del mare e del turismo rurale, del turismo culturale. Si discuterà dei temi diversi anche segmentando il prodotto in vari ambiti tra cui Mice e Wedding. Fondamentale sarà fare il punto sulle nuove tendenze di prodotto per i nuovi mercati.

PROMOZIONE

La promozione turistica della destinazione Puglia ha raggiunto un importante livello di maturità che la sta portando sempre di più verso la promo-commercializzazione e l’integrazione dell’offerta tra gli attori pubblici e privati. Tema di discussione saranno le azioni di marketing e comunicazione da mettere in campo per mantenere alto il posizionamento raggiunto dal brand della destinazione Puglia, studiando i nuovi trend per consolidare i mercati esistenti e crearne di  nuovi.

INNOVAZIONE

Nell’ambito turistico il tema della innovazione riguarda e coinvolge sia gli enti pubblici e gli operatori pubblici e privati, sia i viaggiatori. È trasversale e al servizio di tutti i temi: prodotto, promozione, accoglienza, formazione e infrastrutture. Su questo argomento affronteremo i temi delle tecnologie applicate al turismo pugliese per renderlo più efficiente ed attrattivo. Il tema racchiuderà anche aspetti di governance pubblico-privato.

INFRASTRUTTURE

L’internazionalizzazione della destinazione Puglia è cresciuta molto nell’ultimo decennio, grazie ai collegamenti aerei attivati da Aeroporti di Puglia (Bari e Brindisi). Tema del tavolo sarà come implementare questa crescita guardando al futuro, integrando tutte le modalità di trasporto. Determinante sarà  l’apporto di Trenitalia, Anas e dei partner promotori della mobilità dolce, che richiede spazi pedonali e ciclabili. Focus specifico verrà svolto sui porti pugliesi più rilevanti (Bari e Brindisi) oltre a quelli turistici dell’intera regione.

ACCOGLIENZA

L’accoglienza è la sostanza dell’esperienza turistica, il risultato delle relazioni che un turista ha con l’intero sistema locale. Cambiano i comportamenti dei turisti, cambiano le aspettative. Da “ospiti” in cerca di informazioni a “viaggiatori consapevoli” sempre più informati preventivamente e in cerca di esperienze personalizzate, di valore aggiunto e di un supporto reale da parte della destinazione, prima, durante e dopo il soggiorno.

FORMAZIONE

Determinante per la crescita della Puglia è il ruolo del capitale umano coinvolto nella filiera turistica. Da questo punto di vista non solo le scuole superiori e le università sono da coinvolgere per offrire formazione adeguata, ma anche le stesse imprese dovrebbero dotarsi di una funzione propria di formazione non solo con riferimento alle lingue straniere. A questo tavolo anche il tema del lavoro e delle sue aporie con le questioni rilevanti del lavoro nero.

Adesso tocca a te!

Iscriviti ai gruppi di lavoro >